APPUNTI SUL PENSIERO DI J. BRUNER PRIMA DEL 1988 E DI ALTRI: auto-aggiornamento; a cura del dott. Piero Pistoia

Post in via di costruzione……

PREMESSA ALL’AUTO-AGGIORNAMENTO

Nel corso del nostro insegnamento, dopo l’esperimento AUTODIDASSI (cercare su questo blog), per un certo periodo, alcuni docenti pensarono insieme a ad altri interessati alla cultura, in particolare il maestro Andrea Pazzagli, l’ingegnere Ilvano Spinelli ed il sottoscritto ed altri sentirono ancora l’esigenza di un autoaggiornamento in particolare anche sulle discipline che affiancavano il lavoro scolastico (psicologia dell’età scolare, pedagogia e didattica metodologica relativa alle discipline insegnate). Nel corso degli anni si ritrovavano pi o meno periodicamente insieme per leggere e discutere su svariati testi relativi all’oggetto in questione, talora scrivendo le risultanze dei dibattiti che poi cercavano di pubblicare su riviste nazionali a direzione accademica come La Scuola di Brescia con le sue riviste (Didattica delle Scienze, Scuola e Didattica ecc.), la Loescher con La Ricerca ed altre a taglio più specifico (La Fisica nella Scuola, Riviste di elettronica  ed informatica aperte alla Scuola, per es. del Gruppo Editoriale Jackson, ecc.) e questa scelta fu decisa specialmente per ottenere un giudizio mediato dalle facoltà universitarie specifiche sui nostri risultati. Diciamo che avemmo un certo successo valutativo e morale (diversamente dalla indifferenza generalizzata della struttura scolastica, isolata nella lontana provincia, i cui interessi sia dei docenti, almeno allora al 90% pendolari, sia dei ‘coordinatori s.l.’, erano preminenti, per una ragione o per un’altra. Di questi lavori scritti a più mani alcuni furono pubblicati ed alcuni di essi possono essere letti ancora su questo blog.

Alcuni, dal sottoscritto, vennero ‘offerti’ alla Scuola sotto forma di aggiornamento personale.

Rimaniamo convinti che questi scritti pur datati, potrebbero ancora essere di stimolo e guida, anche per i contenuti ed i processi, in queste esperienze non esauribili, vista la complessità insita nel lavoro ‘insegnativo’.

Coloro che, nel corso di molti anni, parteciparono a questi incontri e discussioni, si sono poi persi attraverso i labirinti della vita, per una ragione o per un’altra.

Dopo tanti anni ho recuperato uno di questi scritti, denso di stimoli di riflessione, e,  perché non venga perduto, con una certa nostalgia anche per una giovinezza ed un entusiasmo che si sono spenti, ho voluto trasferirlo su questo blog, anche se poco presentabile nella forma. Allegato c’era il seguente schema grafico, tracciato a mano libera, firmato dal sottoscritto, leggibile cliccando sul link:

BRUNER_grafico sullo sviluppo della mente0001

Il seguente scritto, per es., fu presentato alla scuola come lavoro di autoaggiornamento, a.s. 1988-89

Ho trovato il seguente articolo dattiloscritto, se ben ricordo mai pubblicato, di oltre trent’anni fa, non firmato, in mezzo ad una caterva di appunti, scaturito certamente da una delle tante conversazioni argomentative durante l’auto-aggiornamento, e, nel rileggerlo posso ipotizzare, da certi passaggi, che la stesura possa essere stata di Andrea Pazzagli (o di altri, ma utilizzato per il nostro aggiornamento)

Dott. Piero Pistoia

BRUNERJ

Cliccando sul link precedente, in odt si legge il risultato di questo auto-aggiornamento, altrimenti leggere di seguito in jpg: