POESIA COME TESTIMONIANZA E CANTO

Difficile spiegare cos’è la poesia se non addirittura impossibile. Non resta che esprimere la propria idea di getto, intuitivamente, come fosse poesia quando se ne se avverte l’urgenza. Non un linguaggio ma una sintesi concentrata,zip,di avvenimenti che esplodono in un crogiolo di pensieri e di colori ,di note musicali e di figure geometriche . E’ un vento buono di accoglienza e autentico rifiuto. Una serie di “pannel” visivi auditivi che entrano nel sistema conoscitivo umano e lo trasformano , creando dal tutto un particolare ritmo e percorso di senso .Un ascolto sopra la media che rende a tutti giustizia delle dimenticanze sociali, delle storture comportamentali che corrompono la bontà umana e la trasformano in disonestà intellettuale.
La poesia può essere una piccola bomba d’acqua, seppur creata artificialmente, che scuote l’individuo dal torpore e dall’indifferenza, e assume il ruolo del colpo in testa che una buona lettura deve somministrare al lettore sprovveduto , come ci dice Kafka.

Paolo Fidanzi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.